Sanzioni - Arriva Italia
Attenzione
Alcune delle funzionalità potrebbero non funzionare correttamente su Internet Explorer. Si consiglia di cambiare browser affinché l'applicazione funzioni correttamente

Sanzioni

In questa sezione troverai tutte le informazioni relative alle sanzioni in vigore sui servizi Arriva Italia

SANZIONI

Ai sensi delle norme regionali vigenti (L.R. n° 29 del 1/09/1997  art.33)gli utenti dei servizi di trasporto pubblico locale sono tenuti a:

–   munirsi di idoneo e valido titolo di viaggio,

–   conservarlo per la durata del percorso e sino alla fermata di discesa, nonché ad esibirlo a richiesta del personale di vigilanza.

Il personale addetto al controllo riveste, nell’esercizio delle proprie funzioni, la qualifica di “pubblico ufficiale”

IMPORTI DELLE SANZIONI

           IMPORTO
Intera (OLTRE 60 GIORNI)                               131,00 €
Ridotta (ENTRO 60 GIORNI) 58,00 €
IMMEDIATO A BORDO 20,00 €

 

La sanzione può essere pagata:
– intera (oltre alle spese di procedimento) dopo 60 giorni;
– ridotta a 1/3 (oltre alle spese di procedimento) entro 60 giorni;
– a bordo bus a mani del personale accertatore.

I viaggiatori che non abbiano con sè l’abbonamento e/o la tessera di riconoscimento incorrono nelle sanzioni indicate. Nel caso in cui l’utente si presenti presso gli uffici aziendali entro 5 giorni dalla data di accertamento della violazione con il proprio abbonamento valido e convalidato in data antecedente, la sanzione sarà annullata; in questo caso l’utente è tenuto al pagamento di €10,00 a titolo di rimborso delle spese amministrative.

MODALITA’ DI ESTINZIONE

II pagamento della sanzione può essere effettuato:

  1. tramite versamento su c/c postale n° 001052902440 (intestato a Arriva Italia s.r.l) riportando il numero del verbale di accertamento nello spazio denominato “causale”.
  2. Presso l’ufficio di Aosta ( Strada Pont Suaz, Aosta) aperto dalle ore 9.00 alle ore 12.00 e dalle ore 14.00 alle ore 16.00 dal lunedì al venerdì.
  3. Tramite bonifico intestato ad Arriva Italia s.r.l. – IT91D0306909209100000001309 – Intesa Sanpaolo S.p.A. riportando il numero del verbale di accertamento nello spazio denominato “causale”.

In caso di mancato pagamento nei termini previsti, l’Azienda procederà al recupero forzoso del credito.

RICORSI

Entro 30 giorni dalla data di accertamento della violazione possono essere presentati scritti difensivi in carta semplice da far pervenire a: Area Ticketing/ Arriva Italia  s.r.l  Via Trebazio 1, 20145 Milano, o mezzo pec all’indirizzo arriva@pec.arriva.it con avvertenza che in ogni caso i termini previsti per il pagamento del presente verbale non vengono interrotti o prorogati.

 

SANZIONI

Ai sensi delle norme regionali vigenti (L.R. n° 16 del 31/10/2017 art. 123 [ex art n° 20 L.R. n°1 del 04/01/2000]) gli utenti dei servizi di trasporto pubblico locale sono tenuti a:

–   munirsi di idoneo e valido titolo di viaggio,

–   conservarlo per la durata del percorso e sino alla fermata di discesa, nonché ad esibirlo a richiesta del personale di vigilanza.

Il personale addetto al controllo riveste, nell’esercizio delle proprie funzioni, la qualifica di “pubblico ufficiale”

IMPORTI DELLE SANZIONI dal 01/07/2022

MODALITA’ IMPORTO
Intera (OLTRE 60 GIORNI)   327,70 €
Ridotta (ENTRO 60 GIORNI)   123,70 €
Scontata 30% (ENTRO 7 GIORNI)     72,70 €
IMMEDIATA A BORDO     40,00 €

 

La sanzione può essere pagata:

– intera (oltre alle spese di procedimento) dopo 60 giorni;
– ridotta a 1/3 (oltre alle spese di procedimento) entro 60 giorni;
– scontata del 30% rispetto all’importo ridotto (oltre alle spese di procedimento) entro 7 giorni dalla contestazione o notificazione;
– a bordo bus a mani del personale accertatore.

I viaggiatori che non abbiano con se l’abbonamento incorrono nelle sanzioni indicate. Nel caso in l’utente si presenti presso gli uffici aziendali entro 7 giorni dalla data di accertamento della violazione con il proprio abbonamento valido e convalidato in data antecedente la sanzione sarà annullata; in questo caso l’utente è tenuto al pagamento di € 16,60 (€ 16,70 dal 01/07/2022) a titolo rimborso spese amministrative.

MODALITA’ DI ESTINZIONE

II pagamento della sanzione può essere effettuato:

  1. tramite versamento su c/c postale n° 001052902440 (intestato a Arriva Italia s.r.l) riportando il numero del verbale di accertamento nello spazio denominato “causale”.
  2. Presso l’ufficio di Grugliasco ( via della Repubblica 14, Grugliasco) aperto dalle ore 9.00 alle ore 12.30 e dalle ore 15.00 alle ore 17.30 dal lunedì al venerdì.
  3. Tramite bonifico intestato ad Arriva Italia s.r.l. – IT91D0306909209100000001309 – Intesa Sanpaolo S.p.A. riportando il numero del verbale di accertamento nello spazio denominato “causale”.

In caso di mancato pagamento nei termini previsti, l’Azienda procederà al recupero forzoso del credito.

RICORSI

Entro 30 giorni dalla data di accertamento della violazione possono essere presentati scritti difensivi in carta semplice da far pervenire a: Area Ticketing/ Arriva Italia  s.r.l  Via Trebazio 1, 20145 Milano, o mezzo pec all’indirizzo arriva@pec.arriva.it con avvertenza che in ogni caso i termini previsti per il pagamento del presente verbale non vengono interrotti o prorogati.

 

 

SANZIONI

Ai sensi delle norme regionali vigenti (ART. 46 L.R. 06/2012 e.s.m) gli utenti dei servizi di trasporto pubblico locale sono tenuti a:

–   munirsi di idoneo e valido titolo di viaggio,

–   conservarlo per la durata del percorso e sino alla fermata di discesa, nonché ad esibirlo a richiesta del personale di vigilanza.

Il personale addetto al controllo riveste, nell’esercizio delle proprie funzioni, la qualifica di “pubblico ufficiale”

IMPORTI DELLE SANZIONI

LECCO Sanzioni fino al 14.11 Sanzioni dal 15.11
Intera (OLTRE 60 GIORNI) 170,00 € 191,70 €
Ridotta (ENTRO 60 GIORNI) 70,00 € 78,40 €
Scontata 30% (ENTRO 5 GIORNI) 55,00 € 61,40 €
IMMEDIATO A BORDO 35,00 € 35,00 €

 

La sanzione può essere pagata:
– intera (oltre alle spese di procedimento) dopo 60 giorni;
– ridotta a 1/3 (oltre alle spese di procedimento) entro 60 giorni;
– scontata del 30% rispetto all’importo ridotto (oltre alle spese di procedimento) entro 5 giorni dalla contestazione o notificazione;
– a bordo bus a mani del personale accertatore.

Si ricorda che gli importi indicati vengono raddoppiati in caso di recidiva entro 3 anni dalla prima contestazione.

I viaggiatori che non abbiano con se l’abbonamento incorrono nelle sanzioni indicate. Nel caso in l’utente si presenti presso gli uffici aziendali entro 5 giorni dalla data di accertamento della violazione con il proprio abbonamento valido e convalidato in data antecedente la sanzione sarà annullata; in questo caso l’utente è tenuto al pagamento di €. 10,00 a titolo rimborso spese amministrative.

In caso di riscontrato abuso delle tessere di riconoscimento o di libera circolazione, oltre al pagamento dell’ammenda è previsto il ritiro definitivo del documento da parte del personale preposto al controllo.

MODALITA’ DI ESTINZIONE

II pagamento della sanzione può essere effettuato:

  1. tramite versamento su c/c postale n° 001052902440 (intestato a Arriva Italia s.r.l) riportando il numero del verbale di accertamento nello spazio denominato “causale”.
  2. Presso l’ufficio aziendale di Lecco (Via della Pergola 2, Lecco) aperto dalle ore 9.00 alle ore 13.00 dal lunedì al venerdì e dalle 9.00 alle 12.00 di sabato.
  3. Tramite bonifico intestato ad Arriva Italia s.r.l. – IT10W0306911100100000061875 –
    Intesa Sanpaolo S.p.A. riportando il numero del verbale di accertamento nello spazio
    denominato “causale”.

In caso di mancato pagamento nei termini previsti, l’Azienda procederà al recupero forzoso del credito.

RICORSI

Entro 30 giorni dalla data di accertamento della violazione possono essere presentati scritti difensivi in carta semplice da far pervenire a: Area Ticketing/ Arriva Italia  s.r.l  Via Trebazio 1, 20145 Milano, o mezzo pec all’indirizzo arriva@pec.arriva.it con avvertenza che in ogni caso i termini previsti per il pagamento del presente verbale non vengono interrotti o prorogati.

 

SANZIONI

Ai sensi delle norme regionali vigenti (ART. 46 L.R. 06/2012 e.s.m) gli utenti dei servizi di trasporto pubblico locale sono tenuti a:

–   munirsi di idoneo e valido titolo di viaggio,

–   conservarlo per la durata del percorso e sino alla fermata di discesa, nonché ad esibirlo a richiesta del personale di vigilanza.

Il personale addetto al controllo riveste, nell’esercizio delle proprie funzioni, la qualifica di “pubblico ufficiale”

IMPORTI DELLE SANZIONI

BERGAMO Sanzioni fino al 31.08 Sanzioni dal 01.09
Intera (OLTRE 60 GIORNI) 160,00 € 171,50 €
Ridotta (ENTRO 60 GIORNI) 67,00 € 71,50 €
Scontata 30% (ENTRO 5 GIORNI) 53,00 € 56,50 €
IMMEDIATO A BORDO 20,00 € 35,00 €

 

La sanzione può essere pagata:
– intera (oltre alle spese di procedimento) dopo 60 giorni;
– ridotta a 1/3 (oltre alle spese di procedimento) entro 60 giorni;
– scontata del 30% rispetto all’importo ridotto (oltre alle spese di procedimento) entro 5 giorni dalla contestazione o notificazione;
– a bordo bus a mani del personale accertatore.

Si ricorda che gli importi indicati vengono raddoppiati in caso di recidiva entro 3 anni dalla prima contestazione.

I viaggiatori che non abbiano con se l’abbonamento incorrono nelle sanzioni indicate. Nel caso in l’utente si presenti presso gli uffici aziendali entro 5 giorni dalla data di accertamento della violazione con il proprio abbonamento valido e convalidato in data antecedente la sanzione sarà annullata; in questo caso l’utente è tenuto al pagamento di €. 10,00 a titolo rimborso spese amministrative.

In caso di riscontrato abuso delle tessere di riconoscimento o di libera circolazione, oltre al pagamento dell’ammenda è previsto il ritiro definitivo del documento da parte del personale preposto al controllo.

MODALITA’ DI ESTINZIONE

II pagamento delle sanzioni con serie MBG erogate tramite dispositivo digitale deve essere effettuato:

  1. Direttamente sul portale dedicato, cliccando qui
  2. Tramite il circuito SISAL, comunicando al rivenditore che il servizio da utilizzare è autobus.it/myCicero e indicando il codice di prenotazione di pagamento.
  3. Presso gli uffici aziendali:
    • Info BUS (Piazza Marconi 4, Bergamo) aperto dalle ore 8.00 alle ore 18.00 dal lunedì al venerdì e dalle 8.00 alle 12.00 sabato.
    • Ufficio Arriva (piazzale Repubblica, 4 – Clusone) aperto dalle ore 9.00 alle ore 12.00 e dalle ore 15.00 alle ore 17.30 dal lunedì al venerdì

In caso di mancato pagamento nei termini previsti, l’Azienda procederà al recupero forzoso del credito.

RICORSI

Entro 30 giorni dalla data di accertamento della violazione possono essere presentati scritti difensivi in carta semplice da far pervenire a: Area Ticketing/ Arriva Italia  s.r.l  Via Trebazio 1, 20145 Milano, o mezzo pec all’indirizzo arriva@pec.arriva.it con avvertenza che in ogni caso i termini previsti per il pagamento del presente verbale non vengono interrotti o prorogati.

SANZIONI

Ai sensi delle norme regionali vigenti (ART. 46 L.R. 06/2012 e.s.m) gli utenti dei servizi di trasporto pubblico locale sono tenuti a:

–   munirsi di idoneo e valido titolo di viaggio,

–   conservarlo per la durata del percorso e sino alla fermata di discesa, nonché ad esibirlo a richiesta del personale di vigilanza.

Il personale addetto al controllo riveste, nell’esercizio delle proprie funzioni, la qualifica di “pubblico ufficiale”

IMPORTI DELLE SANZIONI

BRESCIA Sanzioni fino al 31.08 Sanzioni dal 01.09
Intera (OLTRE 60 GIORNI) 150,00 € 150,00 €
Ridotta (ENTRO 60 GIORNI) 64,00 € 64,00 €
Scontata 30% (ENTRO 5 GIORNI) 50,00 € 50,00 €
IMMEDIATO A BORDO 20,00 € 35,00 €

 

La sanzione può essere pagata:
– intera (oltre alle spese di procedimento) dopo 60 giorni;
– ridotta a 1/3 (oltre alle spese di procedimento) entro 60 giorni;
– scontata del 30% rispetto all’importo ridotto (oltre alle spese di procedimento) entro 5 giorni dalla contestazione o notificazione;
– a bordo bus a mani del personale accertatore.

Si ricorda che gli importi indicati vengono raddoppiati in caso di recidiva entro 3 anni dalla prima contestazione.

I viaggiatori che non abbiano con se l’abbonamento incorrono nelle sanzioni indicate. Nel caso in l’utente si presenti presso gli uffici aziendali entro 5 giorni dalla data di accertamento della violazione con il proprio abbonamento valido e convalidato in data antecedente la sanzione sarà annullata; in questo caso l’utente è tenuto al pagamento di €. 10,00 a titolo rimborso spese amministrative.

In caso di riscontrato abuso delle tessere di riconoscimento o di libera circolazione, oltre al pagamento dell’ammenda è previsto il ritiro definitivo del documento da parte del personale preposto al controllo.

MODALITA’ DI ESTINZIONE

II pagamento delle sanzioni con serie MBS erogate tramite dispositivo digitale deve essere effettuato:

  1. Direttamente sul portale dedicato, cliccando qui
  2. Tramite il circuito SISAL, comunicando al rivenditore che il servizio da utilizzare è autobus.it/myCicero e indicando il codice di prenotazione di pagamento.
  3. Presso la Biglietteria di Via Solferino a Brescia aperta dalle ore 6.00 alle ore 18.30 dal lunedì al sabato

Di seguito un esempio di sanzione erogata tramite device digitale:

In caso di mancato pagamento nei termini previsti, l’Azienda procederà al recupero forzoso del credito.

RICORSI

Entro 30 giorni dalla data di accertamento della violazione possono essere presentati scritti difensivi in carta semplice da far pervenire a: Area Ticketing/ Arriva Italia  s.r.l  Via Trebazio 1, 20145 Milano, o mezzo pec all’indirizzo arriva@pec.arriva.it con avvertenza che in ogni caso i termini previsti per il pagamento del presente verbale non vengono interrotti o prorogati.

 

SANZIONI

Ai sensi delle norme regionali vigenti (ART. 46 L.R. 06/2012 e.s.m) gli utenti dei servizi di trasporto pubblico locale sono tenuti a:

–   munirsi di idoneo e valido titolo di viaggio,

–   conservarlo per la durata del percorso e sino alla fermata di discesa, nonché ad esibirlo a richiesta del personale di vigilanza.

Il personale addetto al controllo riveste, nell’esercizio delle proprie funzioni, la qualifica di “pubblico ufficiale”

IMPORTI DELLE SANZIONI

CREMONA Sanzioni fino al 31.08 Sanzioni dal 01.09
Intera (OLTRE 60 GIORNI) 151,30 € 171,50 €
Ridotta (ENTRO 60 GIORNI) 65,00 € 72,00 €
Scontata 30% (ENTRO 5 GIORNI) 52,00 € 57,00 €
IMMEDIATO A BORDO 20,00 € 35,00 €

 

La sanzione può essere pagata:
– intera (oltre alle spese di procedimento) dopo 60 giorni;
– ridotta a 1/3 (oltre alle spese di procedimento) entro 60 giorni;
– scontata del 30% rispetto all’importo ridotto (oltre alle spese di procedimento) entro 5 giorni dalla contestazione o notificazione;
– a bordo bus a mani del personale accertatore.

Si ricorda che gli importi indicati vengono raddoppiati in caso di recidiva entro 3 anni dalla prima contestazione.

I viaggiatori che non abbiano con se l’abbonamento incorrono nelle sanzioni indicate. Nel caso in l’utente si presenti presso gli uffici aziendali entro 5 giorni dalla data di accertamento della violazione con il proprio abbonamento valido e convalidato in data antecedente la sanzione sarà annullata; in questo caso l’utente è tenuto al pagamento di €. 10,00 a titolo rimborso spese amministrative.

In caso di riscontrato abuso delle tessere di riconoscimento o di libera circolazione, oltre al pagamento dell’ammenda è previsto il ritiro definitivo del documento da parte del personale preposto al controllo.

MODALITA’ DI ESTINZIONE

II pagamento delle sanzioni con serie MCR erogate tramite dispositivo digitale deve essere effettuato:

  1. Direttamente sul portale dedicato, cliccando qui
  2. Tramite il circuito SISAL, comunicando al rivenditore che il servizio da utilizzare è autobus.it/myCicero e indicando il codice di prenotazione di pagamento.
  3. Presso gli uffici aziendali di Via Postumia 102 e presso la biglietteria dell’Autostazione di Cremona: Piazza delle Tranvie dalle ore 8.00 alle ore 12.00 e dalle ore 15.30 alle ore 17.00 dal lunedì al venerdì e dalle 8.00 alle 12.00 il sabato.

In caso di mancato pagamento nei termini previsti, l’Azienda procederà al recupero forzoso del credito.

RICORSI

Entro 30 giorni dalla data di accertamento della violazione possono essere presentati scritti difensivi in carta semplice da far pervenire a: Area Ticketing/ Arriva Italia  s.r.l  Via Trebazio 1, 20145 Milano, o mezzo pec all’indirizzo arriva@pec.arriva.it con avvertenza che in ogni caso i termini previsti per il pagamento del presente verbale non vengono interrotti o prorogati.